DETTAGLI DIMENTICATI?

Jibbi 1270 EVO

Capacità: 230 kg
Altezza max: 12.2 m
Larghezza: 1.15 m

Configura
Categoria:

Descrizione

L’elevatore cingolato con braccio telescopico e motore Yanmar

AlmaCrawler amplia la serie JT-LINE con la nuova piattaforma aerea semovente telescopica cingolata JIBBI 1270 EVO. Il macchinario è equipaggiato con un Motore Diesel Yanmar a 3 cilindri (14,1kW – 19,2 HP) ed è in grado di raggiungere un’altezza di lavoro di 12.2 m. Attraverso il sistema di livellamento dinamico e automatico di cui è dotato, inoltre, questo articolato offre all’utilizzatore vantaggi in termini di sicurezza e operatività.

Vantaggi e caratteristiche

Nel corso della sua storia, l’azienda ha dimostrato di dedicare particolare attenzione alle esigenze degli utilizzatori finali, i quali richiedono macchinari sicuri e performanti. Proprio per questo motivo, il team di AlmaCrawler ha inserito nel JIBBI 1270 EVO le migliori tecnologie a disposizione, in modo da offrire ai propri clienti un semovente estremamente versatile e dalle elevate performance. L’elevatore, infatti, si caratterizza per uno sbraccio frontale di 8m e uno sbraccio laterale di 7m, oltre che per un sottocarro cingolato a carreggiata variabile, retraibile da 1,95m fino a 1,15m. La navicella, invece, offre una portata massima di 230 kg (2 operatori) e ha una dimensione di 1,8 x 0,7 m, con un angolo di rotazione di +/- 70°. Fra i principali vantaggi, inoltre, vi sono:

  • Possibilità di operare su terreni sconnessi e/o su forti pendenze fino a 22° (40%)
  • Semplicità e versatilità d’impiego
  • Navicella removibile
  • Sistema anticollisione ad ultrasuoni, a protezione degli operatori in navicella con funzione di barriera anti-schiacciamento sui due lati della navicella (nella parte superiore ed inferiore)
  • DWP – Dynamic Working Performance, gestione dinamica delle performance della macchina in funzione delle condizioni di lavoro e del posizionamento
  • Safe-Lock System, sistema di prevenzione sulla fuoriuscita del cingolo dalle ruote di tensionamento (sottoposto a richiesta di brevetto)

Personalizzazioni per ogni ambito: gli allestimenti su richiesta

Ma la profonda attenzione ai clienti da parte del team aziendale non si limita allo sviluppo di macchinari sempre più performanti. AlmaCrawler, infatti, si impegna costantemente a migliorare la propria proposta per quanto riguarda le customizzazioni. Proprio per questo motivo, oltre i numerosi dispositivi tecnologici di serie, rende disponibili alcuni funzionali optional per l’elevatore semovente qui proposto. Su richiesta, sarà possibile ottenere:

  • Cingolo antitraccia
  • Elettro pompa 220V-2,2Kw / 50Hz
  • Kit Radiocomando – Radio remote control
  • Kit lubrificante per clima artico
  • Kit verricello 200 kg

DIMENSIONI

SPECIFICHE TECNICHE

Altezza massima di lavoro 12,2 m
Altezza piano calpestio 10,2 m
Altezza di traslazione 8,0 m
Sbraccio massimo (carico 80 Kg) 8,2 m
Sbraccio massimo (carico 230 Kg) 6,5 m
Angolo di rotazione torretta +/-110°
Dimensioni navicella 1,8 x 0,7 m
Angolo di rotazione navicella +/- 70°
Portata massima navicella 230 kg
Lunghezza richiusa (navicella smontata) 3,8 (3,0) m
Larghezza minima richiusa 1,15 m
Larghezza massima di lavoro 1,95 m
Altezza minima richiusa 1,99 m
Livellamento longitudinale +/- 15°
Livellamento laterale +/- 15°
Pendenza massima superabile 25°
Pendenza laterale massima 25°
Velocità traslazione (veloce) 2,5 km/h
Velocità sicurezza 0,3 km/h
Pesi
Carico al suolo 4,82 kN/m2
Peso totale 3600 kg
Potenza
Motore Yanmar 3TNM68-AS diesel 14 kW – 19,2 Hp
Allestimenti a richiesta
Cingolo antitraccia
Kit verricello 200 kg
Kit Radiocomando
Kit lubrificante per clima artico
Elettro pompa 220V-2,2Kw / 50Hz

Richiedi informazioni

Modalità ausiliaria di gestione elettronica della potenza di trazione; all’occorrenza, per esempio durante lo spostamento del macchinario su un manto erboso, permette lo sfruttamento di comandi idraulici “più morbidi” con rampe di accelerazione e decelerazione decisamente prolungate atte ad impedire movimenti accidentali errati (ad esempio la contro-rotazione dei due cingoli).

Modalità ausiliaria di gestione elettronica della sterzata; all’occorrenza, per esempio durante un lungo spostamento e/o fase di lavoro in rettilineo, permette all’operatore di gestire la trazione di entrambi i cingoli pilotandoli con un unico joystick, in marcia avanti o indietro.

TORNA SU

Continuando a visitare questo sito accetti l'utilizzo di cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi